REPORT CONCLUSIVO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA - SCUOLA FRATELLI BANDIERA - MALCONTENTA

22 Aprile 2022
Image

Riportiamo per intero il frutto del lavoro di progettazione partecipata tra famiglie, docenti ed esperti del Comune di Venezia e dello IUAV

L'incontro ha portato a proposte operative e la cittadinanza potrà dare una propria indicazione circa le priorità degli interventi che vorrebbero fossero realizzati.

Vi auguriamo una buona lettura.

 

 

Gentili insegnanti, genitori e collaboratori,
si è conclusa la prima fase del percorso di progettazione partecipata del progetto “La mia scuola va in classe A”. Sui tavoli di lavoro, attraverso le voci dei partecipanti, sono confluiti bisogni ed aspettative di genitori, insegnanti, bambini e residenti.
Il progetto ambisce ad un miglioramento dei comportamenti e delle abitudini relativi alla mobilità casa scuola individuando delle soluzioni che possano facilitare il perseguimento di questo obiettivo.
I partecipanti ai tavoli di lavoro, in una prima fase, hanno individuato criticità ed aree di miglioramento per poi definire delle soluzioni da sottoporre all’attenzione
dell'Amministrazione Comunale. Alcune di queste verranno realizzate utilizzando il budget previsto dal progetto “La mia scuola va in classe A”, le altre sottoposte ai Servizi competenti.

Di seguito si elencano le proposte elaborate dal gruppo di lavoro di cui sopra.


PROPOSTA 1: COMPLETAMENTO MARCIAPIEDE LUNGO VIA MALCANTON
L’attuale marciapiede lungo via Malcanton vicino alla curva del ponte del Sostegno termina prima del ponte sul canale. L’attraversamento pedonale che conduce sul lato opposto di via Malcanton (lato villa Malcontenta) deve essere completato ricavando un marciapiede tra la strada e l’aiuola. L’eventuale realizzazione necessita il coinvolgimento del Comune di Mira

PROPOSTA 2: MESSA IN SICUREZZA DI VIA MALCANTON (CURVA PONTE DEL SOSTEGNO)
Necessità di rendere maggiormente sicura la zona di cui al punto 1 aggiungendo uno spartitraffico o un semaforo a chiamata

PROPOSTA 3: ORGANIZZAZIONE PEDIBUS
Attivazione del servizio Pedibus con il supporto di una cooperativa o associazione che ne garantisca una gestione adeguata nel tempo, di solito è gratuito e gestito dai genitori.
Lo scopo è di attivare un servizio parallelo allo scuolabus (eventuale richiesta di supporto ai due comuni) - da valutare la fattibilità

PROPOSTA 4: REALIZZAZIONE DI UNA PENSILINA LUNGO LA RECINZIONE ESTERNA ED INTERNA AL CORTILE

Realizzazione di uno spazio coperto che renda più confortevole il momento di attesa in ingresso ed uscita dalla scuola nei giorni di pioggia o di grande sole.

PROPOSTA 5: DELIMITAZIONE DELL’AREA DI ATTESA “LATO STRADA”
Delimitazione lato strada dell’area di attesa, con barriere fisiche invalicabili per le auto, tipo guard rail, piante ornamentali (no panchine), per impedire che le auto che percorrono via Moranzani possano invadere lo spazio in cui si trovano bambini e genitori all’ingresso ed uscita da scuola e per impedire la sosta delle auto davanti alla scuola.
Questa barriera non deve occupare troppo spazio e ostruire la visibilità all’uscita degli scuolabus che si devono re-immettere sulla strada. Questa proposta prevede di interdire pertanto la sosta dei veicoli fronte scuola, ad eccezione di due/tre posti, oltre la fermata bus, da riservare a disabili e carico/scarico merci. Abbinata a tale proposta è prevista la realizzazione di un nuovo attraversamento pedonale all’altezza di via J. del Cassero per consentire a chi utilizza l’auto, di raggiungere la scuola a piedi in sicurezza, parcheggiando davanti al campo sportivo (sistemando la pavimentazione in modo temporaneo in attesa del completamento del parcheggio in corso di realizzazione).

PROPOSTA 6: AMPLIAMENTO E MIGLIORAMENTO AREA DI ATTESA
Opzione aggiuntiva che include quanto previsto per la proposta 5, con ampliamento dell’area di attesa arretrando la recinzione della scuola, in modo da recuperare ulteriore spazio e rendere l’area di ingresso della scuola più confortevole ed abitabile.

PROPOSTA 7: RENDERE EVIDENTE L’INGRESSO DELLA SCUOLA
Rendere più evidente l’ingresso della scuola apponendo bande ottiche, la scritta “SCUOLA”... o altri elementi visivi

PROPOSTA 8: RIPAVIMENTAZIONE ED ILLUMINAZIONE DELL’ARGINE SUL NAVIGLIO BRENTA
Sistemazione del lato dell’argine sul Naviglio Brenta, con una pavimentazione drenante, ma liscia e compatta che garantisca il transito di biciclette e carrozzine, con un parapetto lato fiume e installazione di adeguata illuminazione (lampioncini piccoli, non stradali). Di conseguenza, necessità di realizzare un nuovo cancello e di vialetto nel cortile della scuola per accedere da questo nuovo percorso.

PROPOSTA 9: IMPLEMENTAZIONE CORSE AUTOBUS
Implementazione del numero delle corse degli autobus che collegano il centro di Malcontenta con la scuola nelle fasce orarie di ingresso ed uscita.

PROPOSTA 10: MESSA IN SICUREZZA ATTRAVERSAMENTI CHE PORTANO ALLA SCUOLA E SISTEMAZIONE DI TUTTI I MARCIAPIEDI
Mettere in sicurezza tutti gli attraversamenti pedonali esistenti in centro abitato che, da via Malcontenta consentono di raggiungere la scuola (attraversamento di via Malcontenta e attraversamenti di via Moranzani). Far sì che vi siano collegamenti pedonali sicuri da e per la scuola. Verifica quindi di tutti gli attraversamenti pedonali e sistemazione/ampliamento e raccordo dei marciapiedi.

Tags